La paura!

Verso i due anni, alcuni prima, altri dopo, i bambini cominciano ad avere paura. E spesso le paure crescono con l'età perchè diventano consapevoli del distacco, della perdita, dell'allontanarsi, di ciò che si ha e si potrebbe non avere più.

Una delle prime paure è quella dell'addormentarsi da soli. Bambini che hanno sempre dormito da soli, nella loro cameretta, all'improvviso hanno paura ad addormentarsi da soli! E come non capirli? Ombre che diventano mostri spaventosi, il silenzio in cui si può immaginare di tutto, e il buio... 

E poi arriva la paura di essere lasciati soli a scuola, o la paura di perdere un genitore. Anche perchè i bambini ascoltano gli altri bambini e e vivono le paure dgli altri. E non parliamo poi delle paure trasmesse dalla tv, sia attraverso le cronache che attraverso film e programmi in genere anche inadatti a loro, ma non solo... anche un bel cartone animato come Bambi può far nascere il terrore di perdere la mamma!

Che fare? Mai sminuire le loro paure, ma accettarle e trovare con loro delle strategie per conviverci, se non per superarle. E spiegare loro che anche noi grandi abbiamo paura. Anzi, ne abbiamo tante: dal terrore per qualche insetto o animale (molti grandi sono adirittura terrorizzati dai cani), dalla paura di salire in aereo, o affacciarsi a un piano alto o la paura di perdere le persone che amiamo... solo per fare alcuni esempi. Ma comunque anche noi grandi non le superiamo mai del tutto, ci limitiamo a cercare strategie per conviverci. E perchè dovrebbero riuscirci i bimbi, a superarle?

Non deridiamoli, ascoltiamoli, comprendiamoli! E magari attraverso un bel libro spieghiamo loro che La paura è fatta di niente!