Estivill dice che si è sbagliato...

Io non l'ho mai concepito, abbandonare i bambini anche di poche settimane o mesi da soli in una stanza biua, lasciandoli piangere, non accarezzandoli, ninnandoli, cullandoli, l'ho sempre considero una crudeltà.

FUNZIONA, dicevano! Ma a che prezzo? Funziona perchè si arrendono, capiscono che nessuno si prenderà cura di loro. Ma è questo il messaggio che vogliamo passare ai nostri figli?

Vedete, secondo me non c'è nulla di male se una madre o un padre, di comune accordo, decidono di lasciar piangere il bambino/a per abituarlo ad addormentarsi da solo. (Volendo però prescindere anche dalle discussioni tra padre e madre che spesso hanno idee molto diverse sull'argomento... e Estivill ha contribuito non poco a ciò!). Ma quello che mi fa rabbia è che tante mamme abbiano trascurato il loro sentire, non si siano ascoltate, non abbiano ascoltato i loro figli... per ascoltare il signor Eduard Estivill!

Ah, una precisazione... lui ora dice che il metodo non va applicato sotto i tre anni, ma che resta valido.

NON VA APPLICATO SOTTO I TRE ANNI!!!! Ci rendiamo conto?