Cosa fanno i bimbi al nido?

La giornata all'asilo nido solitamente è abbastanza strutturata.

La maggior parte del tempo, soprattutto per i bimbi più piccini, che vengono definiti lattanti, viene occupato dalle attività collegate alle necessità fisiologiche. Più tempo per giocare in maniera destrutturata e svolgere attività strutturate viene utilizzato invece dai semi divezzi (tra 1 e 2 anni) e dai divezzi, che spesso hanno abbandonato l'abitudine del sonnellino di metà mattina.

A parte gli asili nido che nascono con una connotazione ben precisa, come l'insegnamento del bilinguismo precoce o che si contraddistinguono per l'utilizzo di una particolare impianto interno alla struttura, come la piscina o una ludoteca, ecc., ci sono alcune attività che si svolgono nella maggior parte degli asili.

Sicuramente ci sono le attività pratiche, legate alle necessità fisiologiche dei bambini: i sonnellini, i pasti, il cambio e la pulizia.

Ci sono poi le attività collegate allo sviluppo fisico-motorio. In genere il bambino al nido più che a casa ha la possibilità di muoversi in un'area di gioco da una parte stimolante e dall'altra sicura. Ciò fa si che il bambino senta accolto il suo desiderio di muoversi, esplorare in completa libertà e sia ancor più un bambino felice e fiducioso, verso un mondo a lui favorevole, sia pure un mondo di 20 metri quadrati! Quindi, al nido più che a casa, dove gli ambienti sono nel migliore dei casi parzialmente adattati a lui, può sperimentare la motricità e il gioco motorio: giochi di movimento anche utilizzando materiali che li aiutino a gattonare, arrampicarsi rotolare..., attività libere, ballo, canzoni e filastrocche accompagnate da gesti.

Infine, le attività legate allo sviluppo psichico ed intellettuale del bambino: pittura e disegno, costruzioni, incastri, manipolazione, travasare e riempire, vestirsi e travestirsi, gioco euristico, cestino dei tesori, scatola magica, sfilare e infilare, giocare a rilassarsi, attività con i libri e con le immagini, recitazione. Le attività hanno anche come finalità la creatività, la fantasia, l'autonomia, la maggiore conoscenza del corpo e la capacità di scambio tra i bambini. Per ciascuna delle attività diversi saranno i materiali proposti, tenendo conto dell'età e delle esigenze del bambino.

All'asilo nido vengono di solito organizzate anche giornate a tema: la vendemmia, la giornata della castagne, le feste di Natale e Carnevale...