A che ora si rientra la sera?

L'ora del rientro... spesso causa di discussioni fra genitori e figli, ma, inutile negarlo, soprattutto fra genitori e figlie.

Sì, è così... l'idea della figlia femmina che rientra da sola la sera ci fa certamente più paura dell'idea del maschio. E' una paura naturale, istintiva, che ci viene spontanea dall'ascoltare i fatti di cronaca, o più banalmente dall'ovvia consapevolezza delle differenze fra maschi e femmine.

Ma la nostra paura può diventare motivo di scontro se non siamo in grado di spiegarla e motivarla. Spiegando a nostra figlia che non è la mancanza di fiducia in lei a spaventarci ma la mancanza di fiducia nel prossimo. E che purtroppo il suo diritto di camminare libera e tranquilla per strada è calpestato. Ma non è colpa sua, quindi non rendiamola doppiamente vittima.

Per una ragazzina di 14, 15, 16 anni non è facile accettare l'idea di dover subire questa tutela extra, non riservata al fratello, a volte anche più piccolo. Comprendiamolo, e aiutiamola a comprendere le nostre paure che fanno sì che il rientro serale sia un problema nostro, non suo.