Benvenuti!!!

Si comincia! Questa è la prima pagina di un nuovo luogo dove parlare di scuola e dei nostri figli. Ma parlare di scuola in che senso?

"Astariti è la dimostrazione evidente che la scuola italiana funziona solo con chi non ne ha bisogno!"  Dice il professore interpretrato da Silvio Orlando nella scena tratta dal film di Luchetti nel video qui sotto.

Quanto sarebbe bello se la scuola fosse piena di prof come questo!

 

di D. Luchetti con S. Orlando

Professori in grado di interessare, appassionare, valorizzare i punti deboli, l'intelligenza, la creatività, la capacità di ragionare, interessare allo studio come continua scoperta. Insomma, i professori un po' come Pennac, che in Diario di scuola dice: "Ho sempre pensato che la scuola fosse fatta prima di tutto dagli insegnanti. In fondo, chi mi ha salvato dalla scuola se non tre o quattro insegnanti?"

Questo punto di incontro è nato per parlare della scuola.

Il che poi vuol dire anche parlare dei nostri figli adolescenti... come si fa a non considerare la vita scolastica di un adolescente come un aspetto non connesso a questo meraviglioso e difficilissimo periodo della vita?

Ma sin dal primo giorno di scuola la vita di un bambino finisce per esserne fortemente condizionata. Col diventare studente o scolaro o alunno ci si carica di un nuovo ruolo... e di nuove etichette: bravo, studioso, sgobbone, somaro, distratto, prepotente, bullo, incapace... (tutte difficili da gestire peraltro... essere etichettati come bravo e serio in prima elementare può provocare disagi non meno che essere etichettati come somaro!).

La scuola insomma entra prepotentemente nella loro vita, come in quella di noi genitori. Diventa a volte un mezzo per valutarli come persone, che a volte rafforza positivamente una personalità in crescita e a volte invece crea delle difficoltà, valorizzando dei punti deboli senza valorizzare, o neanche notare, i punti di forza.

E noi genitori? Dipende, a volte siamo quelli che difendono all'eccesso i figli contribuendo a togliere rispetto ai loro occhi agli insegnanti e a volte ci lasciamo influenzare dagli insegnanti nel dare delle valutazioni sbagliate sui figli e ignorando così dei disagi, delle difficoltà...

Certo... a volte tutto fila liscio... se i nostri figli sono della taglia giusta per la scuola, se i nostri figli sono gli Astariti di cui si parla nel video... ma come dice il prof interpretrato da Orlando, sono tutti gli altri studenti/scolari/alunni/bambini/ragazzi/adolescenti che hanno bisogno che la scuola li aiuti!