educazione

Lettera a mia figlia per il 13 febbraio

Mafalda

Mia cara,

hai quindici anni e il tuo corpo sta esplodendo alla vita!

Sei sempre stata bella, ricordo quando appena nata ti ricevetti tra le mie braccia. Eri un rospetto verdognolo col viso oblungo e quel po' di ciccetta tutta su una gota ma l'ostetrica mi disse che avevi dei lineamenti delicatissimi e che eri una bellissima bambina! E lei che sapeva guardare oltre la fatica del nascere aveva proprio ragione, dopo pochi giorni eri uno splendore.

il CalmaMamma

Spesso i bambini, soprattutto nei primi anni di vita, sembrano essere ingestibili. Sono curiosi, non comprendono i no, vorrebbero toccare, sperimentare, assaggiare tutto ciò che li circonda. Sono molto istintivi e spesso non è facile spiegare loro cosa non si può fare. Il tutto diventa più difficile se poi il fatidico "capriccio" arriva mentre siamo in fila al supermercato, o in ritardo con le faccende di casa, o stanche e nervose. Ed è facile perdere la calma. Capriccio tra virgolette... perchè?

Mamma sei cattiva

"Mamma, sei cattiva!", una frase che a volte le mamme si sentono dire e da cui si sentono profondamente ferite. Ma è giusto? Io penso di no.

Anzi, io penso che sia una frase positiva, che sta indicando che un bimbo, piccino ovviamente!, sta cominciando a elaborare le sue emozioni, comprendere i suoi sentimenti. In particolare il dispiacere, la rabbia di aver subito un divieto, di essersi sentito dire un No.