Educare alle differenze

Le attività più importanti da fare con bimbi e bimbe sin dai primi mesi di vita

thumb_IMG_3472_1024.jpg

Mamme e papà conoscono l'importanza di molte attività che sono importanti per bambini e bambine sin dai primi mesi di vita, ma alcune di queste le praticano più con i maschi o più con le femmine e/o le praticano solo da quando sono più grandicelli/e. Invece è importante praticarle tutte, da subito, perchè ci sono delle abilità sia fisiche che emotive in cui prima ci si cimenta e più le si apprende.

Da Chiamarlo amore non si può nasce DISAMOREX, "farmaco" contro la violenza

IMG_4507.JPG

Da un'idea dell'Ass. Donne in Rete di Foggia con l'Ass. Logos e il CPO del COA di Foggia nasce DISAMOREX, una campagna innovativa di informazione e prevenzione sulla violenza contro le donne pubblicata da Matilda Editrice.

Il sottotitolo del "farmaco" DISAMOREX è Chiamarlo amore non si può, ovvero il titolo del nostro libro sulla violenza che in questi anni ha dato vita ad incontri, idee, progetti e soprattutto tante riflessioni.

Libri per educare alle differenze

Cover La grammatica...jpg

Cosa vuol dire per la Casa Editrice Mammeonline educare al genere o educare al

Dalla parte delle mamme; tutte le mamme!

pag 7.jpg

Sono un po' stanca del modo in cui si stanno associando nel dibattito sulle unioni civili la stepchild adoption e la gravidanza per altri (o maternità surrogata, o utero in affitto...

Basta usare i bambini e le bambine!!!

bimbaarr.jpg

In questi giorni si sprecano proclami e dichiarazioni dalla parte dei bambini (immagino si riferiscano anche alle bambine, anche se non le nominano).

Una nuova Alba

Chiamarlo amore non si può cover leggera.jpg

L'altra serai ho partecipato ad un incontro sulla violenza contro le donne, in un piccolo e grazioso paese abruzzese, invitata da una associazione culturale del luogo e dalle responsabili di un Cen

Chiamarlo amore non si può

Chiamarlo amore non-si può cover web.jpg

Com'è nata l'idea di Chiamarlo amore non si può?

L'idea è di Annamaria Piccione, una delle 23 autrici, ma anche l'ideatrice di questo libro. Le è capitato di ascoltare la canzone La fata di Edoardo Bennato proprio quando stavamo lavorando alla nascita del libro.

Immagini e frasi stereotipate nei libri di testo e non solo.

11990697_1627526364190428_1208357709377524724_n.jpg

Gli stereotipi sono intorno a noi, ovunque! Ma che ne siano pieni i libri di testo è ancora più grave.

Tanti tipi di libri proibiti!

12115484_1638268616449536_4845542090676058286_n.jpg

Mi sembra che questa cosa di proibire i libri stia diventando proprio una mania! Ha cominciato un sindaco a Venezia ora sta continuando per motivi completamente diversi una ministra dell'Istruzione in Francia. Alla ministra francese non piace Cappuccetto Rosso perchè è sessista. E l'ha proibito.

Un whatsapp che dice la verità

FullSizeRender.jpg

Abbiamo preparato un testo, io cioè Donatella Caione e la psicologa Tiziana Carella, da inviare tramite whatsapp per rispondere a chi invia messaggi inventati come quelli che stanno circolan