Scuola in generale

A chi spetta scegliere la scuola superiore?

Ieri mi ha turbato molto una cosa che mi ha raccontato mia figlia: una sua compagna di scuola, peraltro bravissima, uscita dalle scuole medie con dieci, ha volutamente fatto scena muta all'interrogazione di geografia come forma di protesta verso i genitori che non vogliono acconsentire a trasferirla in un'altra scuola superiore.

Sotterriamo le asce di guerra...

E occupiamoci insieme dei nostri bambini.

Bandiera della paceTroppo spesso tra genitori e insegnanti si instaura una sorta di competizione e rivalità, quasi fossero antagonisti nell’educare e non ci fosse possibilità alcuna di condivisione, o meglio ancora complicità tra questi due ruoli. Forse si dimentica che lo scopo finale di entrambi è il benessere del bambino e la sua crescita sana perché possa essere un giorno un adulto sereno.

I voti

Righelli - scuolaPurtroppo bisogna usarli i voti, ma quel che davvero non capisco è perchè i professori debbano brandirli come armi e non come strumenti per motivare!

I compiti

Bisogna aiutare o no i figli a fare i compiti? Ne discutevo ieri con un gruppo di mamme di bimbi più piccoli dei miei, preoccupate che l'aiuto possa pregiudicare il raggiungere l'indipendenza nello studio anche per il futuro.

Elezioni dei genitori

L'altro giorno si sono svolte le elezioni al liceo di uno dei miei figli. Al solito mi sono candidata... beh, dire che mi sono candidata è in effetti una forzatura visto che ero unica candidata e unica elettrice! Chissà poerchè tanti genitori sono sempre pronti a intervenire con critiche e poi hanno così poco interesse a non dedicare neanche una mezz'ora per scegliere un rappresentante!

Comincio a pensare

Sì, comincio a pensare che i problemi possano essere superati quando li si individua con chiarezza e si ha anche idee precise su cosa si vuole. Mia figlia non desidera che le sue difficoltà vengano rese ufficiali, io non pretendo da lei nè i voti alti ne che si sfinisca completamente sui libri.

Seconda settimana

Siamo nella seconda settimana e tutto procede tranquillamente! Ci sono nell'aria buona volontà, impegno, voglia di fare e di darsi da fare.

Un incontro interessante

Ieri ho incontrato la mamma di un mio compagno di scuola delle superiori. Non avendo sue notizie da quasi tent'anni le ho chiesto di aggiornarmi e lei, dopo avermi messo al corrente in breve su moglie, figli, studi effettuati, luogo di vita mi ha fatto notare che sta avendo un ottimo successo nella sua attività professionale, nonostante qualche difficoltà al liceo.

Si comincia!

Stamattina mi sono svegliata alle quattro e non mi sono più riaddormentata. Un po' di problemucci miei ma soprattutto l'ansia per questo primo giorno di liceo della piccola, seppure anche per il grande ci sono ben tre nuovi prof, tra pensionamenti e rimescolamenti dovuti ai tagli gelminiani.

Domani 14 settembre è il primo giorno di scuola...

Comincia un nuovo anno, un anno tutto alle superiori visto che il mio figlio più grande frequenterà il quarto liceo scientifico e la piccola il quarto ginnasio. Eh sì, si chiude anche il ciclo della scuola media.