Educare

L'educazione

Bilinguismo e intercultura

IMG_7927.JPG

Domani pomeriggio mio marito accompagnerà a Roma, in aeroporto, la famiglia di origine indiana che vive presso la nostra azienda agricola, poichè il papà lavora con mio marito e svolge anche la funzione di guardiano. La famiglia è di origine indiana nel senso che papà e mamma sono indiani, ma i due figli, il ragazzo di 16 e la bambna di 5, sono nati in Italia anche se non possono essere cittadini italiani. Ma non è di questo che volevo parlare, sebbene sia un argomento molto importante.

Chiuso il profilo dell'assassino nasce la pagina. Blocchiamola!

index.jpg

Vi invito a chiedere che venga bloccata la pagina Facebook creata a nome dell'uomo che ha ucciso la moglie.

Combattere contro i diritti degli altri?

sntnllnpd-300x152.jpg

Gli ultimi in ordine di arrivo a combattere contro i diritti degli altri sono le sentinelle in piedi o sentinelle della famiglia.

Ma cosa c'entra l'adozione?

Mille e mille modi di amare

L'articolo da cui nasce questa riflessione è di qualche settimana fa, con precisione è del 19 settembre.

I bambini, le bambine e facebook

foto-dei-bambini-facebook1-586x439.jpg

L'altra mattina ero in una scuola media, a parlare di amore e non amore, di educazione sentimentale, di stereotipi di genere. Ma non è di questo che voglio parlare in questo momento.

#Flashbooksenzastereotipi

flashbooksenzastereotipi.png

#Flashbooksenzastereotipi

Ancora sull'educazione al genere

ster.jpg

Dopo la fiera di Bologna in cui ho visto che di educazione al genere e di lotta contro gli stereotipi di genere si comincia a parlare, continuo la mia rassegna sul tema.

Educare i bambini alla diversità

E con Tango siamo in tre

In questi giorni stanno suscitando tante polemiche la scelta di alcune scuole e comuni di promuovere la circolazione e la lettura di libri che trattano il tema della diversità, e tra le vari

La violenza e l'educazione emotiva

Le storie di violenza contro le donne sono tante, ma qualcuna colpisce più delle altre.

il CalmaMamma

il CalmaMamma

Spesso i bambini, soprattutto nei primi anni di vita, sembrano essere ingestibili. Sono curiosi, non comprendono i no, vorrebbero toccare, sperimentare, assaggiare tutto ciò che li circonda. Sono molto istintivi e spesso non è facile spiegare loro cosa non si può fare. Il tutto diventa più difficile se poi il fatidico "capriccio" arriva mentre siamo in fila al supermercato, o in ritardo con le faccende di casa, o stanche e nervose. Ed è facile perdere la calma. Capriccio tra virgolette... perchè?