Educare

L'educazione

La scuola deve anche educare?

La scuola deve anche educare? Ragionare su questa domanda è importante perché da questo poi deriva tutta una serie di considerazioni che si riflettono nel nostro dibattito sull'educazione alle differenze.

Miss mia cara miss...

Non mi ha fatto dormire stanotte la faccenda della miss che, potendo viaggiare nel tempo, vuole andare nel '42 a vedere la guerra, tanto lei è donna, la guerra non la farebbe, e non corre ri

Zumik, una storia di amicizia

Zumik

Il bullismo è un problema molto importante con cui molti bambini si trovano a dover confrontarsi. Quando accade, giustamente i genitori se ne preoccupano e si chiedono come affrontare il problema:proteggerli? dir loro di ricambiare con lo stesso pane i comportamenti del bullo? ignorare in modo da non dare soddisfazione e quindi demotivare il piccolo bullo?

Io sono così, di Fulvia Degl'Innocenti e Antonio Ferrara

Quando ero bambina trascorevo tanto tampo all'aperto, in campagna o nel cortile di casa. Giocavamo insieme, maschi e femmine: a pallone, a nascondino, a "colore comanda colore", alla bandierina e tanti altri giochi. E poi ricordo le lunghe passeggiate in bicicletta con i cugini e le cugine... sempre tutti insieme.

Una carezza o un pugno

D'istinto la frase di Papa Francesco accompagnata dal gesto di mimare il pugno non mi è piaciuta. Non mi è piaciuta perchè sono una ferma sostenitrice della non violenza, nell'educazione dei figli come nella comunicazione in generale. Che si tratti di violenza contro le donne, o contro i bambini, o contro le persone di culture altre o contro gli omosessuali o chi pratica altre religioni la violenza è sempre da condannare, che sia espressa a parole o con atti.

Un anno meraviglioso?

"È stato un anno meraviglioso e hai contribuito a renderlo tale". È questa la frase, accompagnata da un assemblaggio di foto, con cui il più noto social network ci ha perseguitato negli ultimi giorni.