Adolescenti

L'adolescenza

Comunicare con i figli adolescenti

Per come la vedo io bisogna COMUNICARE con i figli, senza pensare di essere un gradino più in alto a imporre la nostra verità o a impartire i nostri consigli come fossero gli unici validi.

Dobbiamo metterci mettersi nei loro panni, provare a empatizzare con i loro problemi che a prima vista ci possono sembrare ridicoli ma non lo sono perchè sono semplicemente i problemi della loro età.

La scoperta della pornografia

Molti genitori si preoccupano, fino ad esserne spesso terrorizzati, quando scoprono che i figli adolescenti, e a volte preadolescenti, navigano su siti pornografici. E credono che la cosa migliore sia impedirlo.

I figli adolescenti ci provocano?

Secondo molti genitori con cui mi capita di parlare i figli adolescenti cercano la guerra, ci provocano appositamente per creare occasioni di conflitto.

Io non lo penso.

Gli sbalzi di umore

Sono evidentissimi... un momento prima sono allegri e scherzano con noi e un momento dopo è come se calasse un'ombra. Cos'hai, gli chiediamo? "Sono scazzato", ci risponde... se risponde. E poi magari dopo un po' la nebbia si dirada e ti viene ad abbracciare!

Sicuramente un po' sono i famosi ormoni, ma non più di tanto, un po' io credo che crescendo diventano più simili a noi grandi e quindi cominciano a vivere ansie, dispiaceri, piccole infelicità oltre che gioie e momenti belli, di cui era piena la loro vita quando erano bambini.

Il conflitto genitori/figli deriva dall'invidia?

Insomma... è tutta colpa dell'invidia?

Sì, credo che uno dei motivi principali del conflitto genitori-figli adolescenti risieda nell'invidia degli uni verso gli altri e viceversa!

Primo amore

Non c'è che dire, è un giorno importante quello in cui una mamma scopre che la figlia ha un ragazzo... o un fidanzato, perchè sì, questa parola che a noi sembrava tanto desueta, si usa ancora! Anzi, mia figlia ha dichiarato su Facebook che è fidanzata ufficialmente... a 14 anni eh!

Tempo di colloqui

Come ogni anno a fine novembre è tempo di colloqui. E quasi sempre accade che i colloqui diventino un momento di avvilimento... e non perchè i miei figli non studino! E quanto mi costa dirlo... io che per anni sono stata sempre dalla parte degli insegnanti!

Una giornata dolorosa

Oggi sono nera... è successa una cosa tremenda, un compagno di mio figlio che era con lui dal primo al terzo superiore (poi l'anno scorso è stato respinto) è morto in un incidente stradale. Troppo lungo spiegare la sua storia, un ragazzo albanese... un minorenne che guida... troppo lunga ma anche troppo già visto purtroppo...

Studenti di ieri e di oggi

Ieri ho partecipato a un incontro organizzato nell'ambito di un progetto sulla cultura di genere. Si proiettava il video: "il corpo delle donne" (consiglio decisamente, a chi non l'abbia visto, la visione almeno della versione ridotta disponibile in rete: http://www.youtube.com/watch?v=LmYhdj0wHs4 ).

I compiti

Bisogna aiutare o no i figli a fare i compiti? Ne discutevo ieri con un gruppo di mamme di bimbi più piccoli dei miei, preoccupate che l'aiuto possa pregiudicare il raggiungere l'indipendenza nello studio anche per il futuro.