Ancora sull'educazione al genere

ster.jpg

Dopo la fiera di Bologna in cui ho visto che di educazione al genere e di lotta contro gli stereotipi di genere si comincia a parlare, continuo la mia rassegna sul tema.

Una brutta giornata... una racconto per bambini maschi!

index.jpg

L'8 marzo lascuoladellemamme vuole dedicarlo a tutti i bambini. Ma proprio i bambini maschi!

Playgroundaroundthecorner

logo.png

Vi segnalo la bellissima iniziativa di Mary, una mamma di Reggio Emilia che, tramite il suo blog (http://www.playgroundaroun

Una mostra al PAN di Napoli su Amore e non amore 3-9 marzo

Chiamarlo amore (non) si può

Dal 3 al 9 marzo il PAN | Palazzo delle Arti Napoli ospiterà la mostra internazionale «Chiamarlo amore (non) si può»: fotografia, illustrazioni, dipinti e

Il maestro Manzi e... le invalsi

Alberto Manzi in  Non è mai troppo tardi

Bello lo sceneggiato di Raiuno sul Maestro Albero Manzi, perchè, anche se ormai la qualità degli sceneggiati è bassa e neanche si chiamano più sceneggiati ma fiction, la Rai è riuscita nell'intento d festeggiare il suo anniversario con questo bel lavoro, ottimamente interpretrato da Claudio Santamaria.

Educare i bambini alla diversità

E con Tango siamo in tre

In questi giorni stanno suscitando tante polemiche la scelta di alcune scuole e comuni di promuovere la circolazione e la lettura di libri che trattano il tema della diversità, e tra le vari

Dieci anni di legge 40 e...

Coniglietto Dindondà

Il 19 febbraio 2004 veniva approvata la legge 40: "Norme in materia di procreazione medicalmente assistita". In pratica bloccava la procreazione medicalmente assistita (PMA) in Italia.

Sapete cos'è la Pandas?

La Pandas è una malattia, si cura con gli antibiotici, ma causa ansia e iperattività. E poi tic, sguardo perso, pensieri neri e disegni che rivelano angoscia.

Se puoi #chiamarloamore puoi scriverlo

1724482_421119261354119_1221452374_n.jpg

Dal libro Chiamarlo amore non si può della Casa Editrice Mammeonline stanno nascendo tante altre belle iniziative...

Estivill dice che si è sbagliato...

Io non l'ho mai concepito, abbandonare i bambini anche di poche settimane o mesi da soli in una stanza biua, lasciandoli piangere, non accarezzandoli, ninnandoli, cullandoli, l'ho sempre considero