Perché non mi piacciono le Invalsi

2f9666e4ea6d860af79b24722559ecbf_408847.jpg

Intanto, si dice le Invalsi o gli Invalsi? Boh, credo dipenda se sottointendiamo la parola test o la parola prove...

Non dimentichiamo le nostre responsabilità

Stamattina pensavo alle responsbilità di noi adulti e adulte. Perchè è facile condannare la guerriglia delle strade di Milano, siamo tutti d'accordo credo.

L'importanza delle parole

Devo dire una cosa, è un discorso un po' lungo quindi se vi interessa vi richiederà un po' di tempo. Come chi mi conosce di più sa, frequento questo mondo online da quasi vent'anni ormai, nel '97 cofondai il primo sito di mamme italiano e da allora ho passato sicuramente più tempo con le amicizie online che con quelle reali.

Un altro 8 marzo è passato...

Un altro 8 marzo è passato per fortuna, qualche altra ora e mi sarebbe scoppiato il fegato a meno di chiudermi in casa in totale clausura, spegnendo anche internet, cellulare, tutto!

Io sono così, di Fulvia Degl'Innocenti e Antonio Ferrara

IMG_8774.JPG

Quando ero bambina trascorevo tanto tampo all'aperto, in campagna o nel cortile di casa. Giocavamo insieme, maschi e femmine: a pallone, a nascondino, a "colore comanda colore", alla bandierina e tanti altri giochi. E poi ricordo le lunghe passeggiate in bicicletta con i cugini e le cugine... sempre tutti insieme.

I nostri standard di comunità

Ho seguito tutto quello che si è detto in questi giorni sulla vicenda di Greta e Vanessa. L'ho seguito come sempre con occhi di mamma, come mi accade spesso, ma in particolare come mi accade sempre quando protagonisti/e di una vicenda sono ragazze e ragazzi dell'età dei miei figli. E ho cercato di capire i dettagli, l'organizzazione che c'era dietro, le motivazioni specifiche e quindi gli obiettivi del loro viaggio.

Chi sono quelli che non vogliono l'educazione alle differenze

echinella07.jpg

In questi mesi, se da una parte c'è chi, come chi scrive, considera di fondamentale importanza educare i bambini e le bambine alle differenze, valorizzare l'educazione emotiva, sentimentale

Presentato un disegno di legge per introdurre nelle scuole l'educazione di genere

echinella02.jpg

Valeria Fedeli, vicepresidente del Senato, è convinta che "la battaglia contro la violenza alle donne comincia sui banchi di scuola, con un insegnamento che la smetta di tramandare luoghi comuni che inchiodano maschi e femmine a stereotipi, che ignora quanto l'altra metà del cielo ha fatto in tutti campi, dalla storia alle letteratura passando per l'astronomia", tanto che ha presentato un disegno di legge per introdurre nelle scuole e nelle università l'educazione di genere.

A proposito di famiglie naturali...

prov nati sotto un cavolino di bruxelles.jpg

Qualcuno per favore mi spieghi cosa sarebbero le famiglie naturali perchè ho le idee un po' confuse. Sono appena incappata in un articolo in cui si parla di una Festa della famiglia naturale che si terrà in Veneto.

La scuola è...

La scuola è...

La scuola [...] è un sistema creato per soffocare ogni caratteristica individuale, e per premiare con i voti migliori le persone più stupide e senza un briciolo di immaginazione.