Cronaca di una corsa all'iscrizione all'asilo nido... con sorpresa

24 Agosto, spiaggia di Siponto. Sto sorvegliando il mio Michelino che sguazza nella poca acqua della battigia. Casualmente mi trovo a parlare con una nonna di un bimbo che ha quasi l'età del mio. Si parla di asili nido."Signora" mi dice lei "ha partecipato al Bando del Comune che scade domani con il quale a seconda del reddito, i genitori possono ottenere una sovvenzione sulla quota di frequenza agli asili nido?"

Mamme cattive o mamme perfette? Mamme normali!!!

Beh, la mia ribellione contro i finti modelli di mamme è cominciata da quando sono diventata mamma, oltre 18 anni fa. E da poco dopo ho cominciato a cercare di condividere questa protesta con le altre mamme, in rete. Le mamme contro cui mi opponevo sono quelle finte, quelle inventate da riviste e spot, le mamme dei Mulini Bianchi, quelle che di primo mattino hanno la casa perfetta, bimbi lavati, stirati e perfettamente educati, e sembrano loro stesse appena uscite da una seduta cn estetista e parrucchiere.

Occhio alle difficoltà di apprendimento

Abracadabra Lucertolina

Passato ferragosto, l'inizio del nuovo anno scolastico è ormai vicino. E i nostri figli si preparano, chi con maggiore entusiasmo e che un po' borbottando, ma consolandosi magari all'idea di rivedere gli amici. Per alcuni ragazzi è invece più dura: c'è chi dice che sono quelli che non hanno voglia di studiare o che sono svogliati o non interessati allo studio. Ma sarà così?

I compiti per le vacanze

Compiti per le vacanze... questa frase secondo me è un ossimoro... perchè le due cose sono oggettivamente in conflitto. Il senso della vacanza è proprio il "vuoto" dalle normali attività. Il compito invece è il dovere, la normale attività dei ragazzi.

Fare amicizia con il cibo

La pappa è per molti bambini e per molti genitori un problema. O meglio... lo è per i genitori, e per le mamme in particolare, perchè i bambini invece sono bravissimi ad autogestirsi!
 

Com'è difficile fare le mamme!

Un interessantissimo articolo di Chiara Valentini sull'Espresso del 1° luglio si intitola: "Questo non è un paese per mamme": dopo l'arrivo dei figli sono tantissime le mamme costrette a lasciare il lavoro.

Le aspettative dei genitori

Ci sono dei genitori che lo dicono chiaro e forte ai loro figli, altri che ne parlano in maniera più diplomatica, e quelli che cercano di nasconderlo... e difficilmente ci riescono, ma tutti i genitori hanno delle aspettative.
 

E se l'adolescenza è senza conflitto?

Sento le mie amiche lamentarsi dei conflitti con i loro figli adolescenti perchè non studiano, non rispettano gli orari, si rivolgono in modo irrispettoso verso i genitori dicendo anche parolacce.